Anna Maria Cancellieri e figli…

Chi è ‘choosy’ e chi si prende i milioni… Il figlio di Anna Maria Cancellieri

Come dice la Fornero, noi giovani siamo troppo ‘choosy’ : iniziamo a lavorare a 20-22 anni per 600-700 euro al mese, con contratti a progetto, o da stagista, dopo 15 anni di studi, qualcun* prova a laurearsi, quando finisce il primo ‘lavoro’ solitamente si apre la porta del call-center, 800 euro al mese, e ci si trova a 30 anni, ancora precari, ancora con la necessità di avere una casa, e di non gravare più su i nostri genitori. C’è invece che chi non ha questi problemi: Si chiama Piergiorgio Peluso, di mestiere fa il manager ed è figlio del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri. Ieri è uscita la notizia che incasserà 3,6 milioni di euro di buonuscita dal gruppo Fonsai, dopo aver fatto nel gruppo (ex) Ligresti il direttore generale per 14 mesi. Leggendo da ‘Il Fatto Quotidiano’ :

Nella generosa distribuzione di prebende che le società italiane sono abituate a perpetuare – a dispetto della crisi – ai loro top manager, la vicenda di Peluso ha tutti i requisiti per battere ogni record. Stando ai dettagli pubblicati ieri dal sito Repubblica.it, confermati da fonti Fonsai all’Ansa, Peluso è riuscito infatti a farsi pagare una liquidazione pari a tre annualità di stipendio – normalmente assegnata ai manager mandati via – a fronte di dimissioni volontarie.

Assumendo l’incarico di direttore generale, nel maggio 2011, Peluso aveva ottenuto una clausola contrattuale con la quale gli veniva riconosciuta la sontuosa buonuscita anche in caso di dimissioni volontarie se fosse intervenuto un passaggio di mano del controllo della Fonsai. Il gruppo assicurativo, storicamente in mano alla famiglia Ligresti, è passato sotto il controllo della Unipol nel corso dell’estate.

Noi, lunedì 12 staremo al di qua, nei nostri presidi, facenti parte di quella generazione che un giorno è ‘choosy’, un giorno è precaria, a seconda di quanto convenga nelle frasi di voi ministri, lei rimanga pure con la scorta dentro il fortino : ormai sono mesi che abbiamo capito di che pasta è fatta questo governo…

http://www.lavallecheresiste.info/?p=6248

image