Tangenti in NIGERIA: eccome come l’ENI pagava!

Al processo per i fondi neri dell’Eni nel 2002 Franco Bernabé affermò trionfalmente che dopo la sconcertante esperienza di Mani Pulite l’ENI aveva preso tutte le misure necessarie per scongiurare qualsiasi ulteriore episodio di corruzione. Infatti subito dopo il 2002 s’è voltato pagina e la tangentopoli s’è spostata a Bonny Island. In Nigeria.

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

Si decidevano le mazzette da versare ed i destinatari nel corso di “incontri culturali”, sovente all’ombra del Big Ben, in quel di Backer Street a Londra. La “gang” dell’LNG, gas naturale liquefatto, meglio conosciuta come Consorzio TSKJ è purtroppo n’altra sciagurata joint venture (sarebbe meglio dire associazione per delinquere di stampo transnazionale) composta dall’italiana ENI/Snamprogetti/Saipem, l’americana KBR/Halliburton, la giapponese IGC e la francese TECHNIP. Adesso il dossier della “Banda dei 4” (oltre ad essere sul portale Indymedia… lo trovate allegato/trascritto) è anche sulla scrivania del Magistrato della Procura di Milano Fabio De Pasquale. Reato di corruzione internazionale. E’ la pesante imputazione a carico dell’ENI che hanno formulato i magistrati francesi nell’Atto di Rogatoria Internazionale firmato dal giudice Renaud Van Ruymbeke, che adesso vogliono mettere sotto torchio Luciano CAGLIO, dirigente di Snamprogetti (il funzionario ENI che partecipava agli “incontri culturali”).

E’ stato accertato che per un decennio abbondante ENI & compagni di merende han pagato centinaia di milioni di $ in tangenti a politici, funzionari governativi e militari del Governo della Nigeria, dal Presidente ai generali, ministri, faccendieri (dubbio amletico: dall’ENI usciva tutto quel fiume di denaro e il N:° 1 dell’ENI Franco Bernabè non ne sapeva niente?).


La lista dei percettori è lunghetta, ecco alcuni nomi:


Olusegun Obasanjo (ex Presidente della Repubblica Nigeria), Bodumbe Adenayu (segretario del Presidente nigeriano), Sani Abacha (Generale nigeriano), Olufemi Odemola (Ministro della Difesa Nigeria), Mamman Vatsa (Generale nigeriano), Dan Dauzia Etete (Ministro del Petrolio Nigeria), Bukasi e Ngozi Etete (affaristi nigeriani), Abdulsalami Abubakar (Generale nigeriano), Abdoullahi Abba Ibrahim (affarista nigeriano), Mohamad Abdallah (funzionario di governo nigeria), Abubakar Hamisu Yusuf (generale nigeriano), Godako Bakari (affarista nigeriano), Mallam Ibrahim Aliyu (Segretario di Stato Nigeria), Etienne Gory (intermediario), Muhammadu Dikko Yusufu (Presidente di NLNG), Bala Adamu (politico e affarista), Jamal J. Ahmad Nasir (senatore giordano), Khaled J.J.A. Naser (affarista giordano), Abdallah Hanna Richa (intermediario nigeriano), etc et.

 

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

Almeno stavolta, s’alzerà davvero il sipario su oltre dieci anni di corruzione globale?

 

 

 

Per l’intanto grazie ai francesi (in Italia – forse – st’inchiesta non sarebbe mai nata). Alcuni fautori del diritto quando si parla di corruzione (specie internazionale) si voltano dall’altra parte. Com’è successo nel caso COECLERICI SPA alla Procura della Repubblica di Genova (corruzione internazionale … ma nessun magistrato s’è preso il fastidio d’indagare).


Se vogliamo sventolare anche noi la bandiera della Libertà, dell’Uguaglianza e della Fratellanza facciamo la nostra nuova rivoluzione francese e battiamoci perchè giustizia,  legalità e l’etica non rimangano pure un’utopie.

Liberté, Égalité, Frat enité … (pardon … fraternitè)

 

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } –>

Riassunto delle puntate precedenti:

GENOVA – SPY STORY AL PESTO – ECCO COME COECLERICI SPA SPIAVA

http://piemonte.indymedia.org/article/1347

ENI, “codice etico” e Servizi Segreti

http://piemonte.indymedia.org/article/5520

Inquinamento del Lago Maggiore. Condannata l’E.N.I. Spa per disastro ambientale.

http://piemonte.indymedia.org/article/5590

Altro casino abientale dell’ENI: Syndial AVENZA (MS)

http://piemonte.indymedia.org/article/5958

Porto Torres al Ministero: “Toglieteci l’ENI dai coglioni”

http://piemonte.indymedia.org/article/2046

Enichem Porto Marghera

http://italy.indymedia.org/news/2004/02/480143.php

Enigma ENI-Gazprom … che ci stà dietro?

http://italy.indymedia.org/news/2006/03/1029858.php


 

 

 

 


image
image
image
image
image
image
image
image
image
image